Montebelluna: inaugurato il nuovo Anno Accademico dell’UTEM

Trent’anni di Cultura per gli adulti

Inaugurato il nuovo Anno Accademico dell’UTEM.

L’Università della terza età di Montebelluna inaugura quest’anno il suo
trentesimo anno accademico. Un traguardo di tutto rispetto per una delle più
importanti istituzioni culturali del nostro territorio.
L’inaugurazione ha avuto luogo lo scorso 2 ottobre 2017, nell’auditorium
della Biblioteca comunale, con una conferenza di Lucio De Bortoli su “Il
profugato”, nel quadro delle celebrazioni del centenario della prima guerra
mondiale. Nel novembre del ’17, accanto alle distruzioni e alle sofferenze
materiali prodotte da Caporetto, assistiamo a una grande tragedia sociale,
vale a dire l’esodo immediato dei friulani, l’invasione dei Comuni della
Sinistra Piave e la forzata convivenza con l’esercito di occupazione. A
questo si aggiunge l’occupazione militare dei comuni rivieraschi della
Destra Piave, della Pedemontana del Grappa e l’immediato allontanamento
della popolazione dalle proprie case.
Molto ricco come al solito il programma autunnale, che si svolge il lunedì e
il giovedì e che prevede in dettaglio i seguenti argomenti: Viaggio in Perù,
Ariosto, Rivoluzione russa, Caporetto, Musicisti russi, Scrittura e
comunicazione, Cambiamenti climatici, Riforma luterana, Europa, Inquinamento
atmosferico, Letteratura russa, Poesie scelte dai soci, Cinema russo,
Dipendenze e ludopatie, Ville venete, Filastrocche criminali, Scrittori
dell’Altopiano, Alcolismo.
Il martedì e il mercoledì si svolgeranno i tradizionali corsi pratici di
canto corale, teatro (due corsi), inglese, francese e spagnolo, disegno,
educazione motoria, ecc.
Informazioni dettagliate sono reperibili sul sito utem.it.

Lascia un commento