Premi Cozzi per saggi inediti di storia del gioco

Premi cozzi della fondazione benetton

Anche quest’anno la fondazione Benetton mette in palio due premi di 3.000 euro. Si tratta della terza edizione dei premi Gaetano Cozzi per saggi inediti di storia del gioco. Il bando è dedicato ai giovani studiosi nati nell’anno 1983 e seguenti. I concorrenti si metteranno alla prova con saggi e studi inediti del tutto originali. I temi sono la storia del gioco, il tempo libero, la festa, lo sport e in genere della ludicità. L’arco cronologico è molto ampio. Parte dall’antichità fino allo scoppio della seconda guerra mondiale. La Fondazione Benetton riceverà gli elaborati entro il 31 dicembre 2018. L’indirizzo utile a cui spedire gli elaborati in formato word o pdf è pubblicazioni@fbsr.it. Anche le possibilità linguistiche sono molto interessanti. I lavori infatti potranno essere redatti in italiano, inglese, francese, spagnolo e tedesco. L’iniziativa nasce dalla ricerche promosse dalla Fondazione sul tema del gioco. Manifestazioni e 70 borse di studio erogate manifestano il grande impegno della Fondazione. Un trentennio di iniziative che hanno offerto grosse occasioni di studio. La commissione giudicatrice è formata dai componenti del Comitato scientifico della rivista ‘Ludica’. Il presidente della commissione sarà lo storico Gherardo Ortalli. Entro il 15 giugno 2019 i giovani partecipanti conosceranno il nome dei vincitori. Un giudizio insindacabile in cui la Commissione potrà segnalare anche saggi ritenuti meritevoli. I lavori premiati saranno pubblicati nella rivista ‘Ludica’ e i testi ritenuti meritevoli.

Lascia un commento